Sanità in affanno: pronte assunzioni 580 infermieri e 40 OSS

Un piano massiccio di assunzioni gestito dall’ospedale San Martino ma che verranno spartite sulle varie aziende sanitarie e ospedaliere. Lo ha annunciato lunedì 26 ottobre il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, nel punto stampa di fine giornata sull’emergenza coronavirus.

Assunzioni gestite dal San Martino ma a disposizione di tutta le realtà

Saranno aperti bandi per 580 infermieri, 34 anestesisti, due pediatri specializzandi, otto medici per medicina d’urgenza, due tecnici di radiologia, sei specializzandi al penultimo e ultimo anno per apparato respiratorio, endocrinologia e immunologia. Inoltre, è in corso la procedura di selezione per soli titoli per l’assunzione a tempo indeterminato di 18 persone in chirurgia, accettazione d’urgenza, medicina interna ed endocrinologia.

In corso anche un concorso per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato per cinque infettivologi. Queste assunzioni – spiega il governatore – si aggiungono a quelle già effettuate di 882 unità, di cui: 343 medici, 223 infermieri, 316 professionisti tra tecnici, oss e altri impieghi legati al mondo sanitario.

Oltre agli infermieri, le assunzioni riguarderanno anche gli operatori socio sanitari: il policlinico San Martino ha dichiarato di essere in procinto di assumere oltre 40 operatori sociosanitari interinali nell’immediato futuro – annuncia in una nota la Funziona pubblica della Cisl Liguria – Saranno allestite le visite mediche per il personale da assumere con una procedura appositamente dedicata, che non venga intralciata dalle difficolta’ burocratiche e sanitarie che il virus pone.

Da questo bacino potranno attingere anche le altre aziende sanitarie – spiega il sindacato – nella speranza che le drammatiche condizioni, causate anche dal ritardo con cui la macchina organizzativa si è mossa sino ad ora, possano essere superate, dando a tutti gli infermieri, oss e operatori vari, il modo di rifiatare, e a i pazienti di ottenere ciò che gli spetta di diritto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*